ELENCO NEWS

Giovedì 24 Giugno 2021

La 38° edizione delle Feste Vigiliane prosegue con un secondo weekend di grandi eventi

Al via l’ultimo weekend di feste patronali (dal 25 al 27 giugno). Tanti gli appuntamenti in calendario, dalle tradizionali celebrazioni per S. Vigilio fino all’attesa Disfida dei Ciusi e dei Gobj, senza dimenticare la musica e le risate che animeranno le piazze della città di Trento.

Dopo aver preso il via lo scorso fine settimana, con un grande riscontro di pubblico, prosegue il ricco programma della 38° edizione delle Feste Vigiliane. Tanti gli appuntamenti ancora in calendario in questo secondo e conclusivo weekend di feste patronali, tra tradizione, intrattenimento, musica, dibattiti e tanto sano divertimento. Il tutto all’insegna del motto di quest’anno: “Coraggio, fatti abbracciare!”.

La gente ha dimostrato grande voglia di tornare a vivere la città in presenza, e allora perché non lasciarsi abbracciare da questi ultimi tre giorni con spettacoli per tutta la famiglia e grandi occasioni di svago?

Inoltre, tra le numerose novità inserite nel programma, quest’anno le Feste dureranno un giorno in più, con i festeggiamenti che si allungheranno fino a domenica 27 giugno. E allora non resta che approfittarne!

Venerdì 25 giugno 2021

Si comincia venerdì 25 giugno con l’appuntamento dedicato ai bambini in programma al Giardino della Curia Arcivescovile: “Miki & Piki I due lombriki” è un doppio spettacolo (ore 19 e ore 20.30) di teatro per bambini, per affrontare con divertimento un tema di grande importanza in ambito ecologico come la raccolta e il riciclo dei rifiuti. Al Castello del Buonconsiglio, invece, andrà in scena un’inedita reading conference realizzata da Gloria Gabrielli appositamente per le Vigiliane dal titolo “Alexa e le donne nella storia”. Quasi tutti, ormai, ogni giorno impartiamo ordini all’assistente digitale Alexa. Ora però Alexa si è stufata e si ribella al suo proprietario prendendosi la scena e raccontando la vita di alcune donne trentine vissute nel passato. Sono previste tre repliche (ore 19.30, ore 21, ore 22.15).

Per gli appassionati di musica jazz, in Piazza Cesare Battisti, ore 20, è in programma “Do Cubeti de Jazz”, serata tra musica e approfondimento. Enrico Bettinello, curatore e consulente della programmazione musicale del Centro S. Chiara, ci farà scoprire più da vicino il mondo della musica jazz, dialogando con Gabriele Biancardi di Radio Dolomiti, e accompagnato live dagli intermezzi musicali di Mirko Pedrotti (vibrafono), Marco Stagni (contrabbasso) e Stefano Giordani (chitarra). Ma gli amanti della musica potranno trovare ristoro anche in Piazza Duomo, alle ore 20.30, con il Carlos Santana Tribute, serata dedicata ad un autentico genio della chitarra, con otto musicisti che ne ripercorreranno la carriera e proporranno alcuni tra i suoi più grandi successi.

Alle ore 21 Palazzo Geremia aprirà le porte a chi si adopera nel mondo del volontariato, ospitando il Centro Servizi Volontariato di Trento, mentre al Parco dei mestieri (ore 21, Quartiere Le Albere) arriverà il meglio delle commedie dialettali con la Filo di Serravalle ed il loro spettacolo “El camp dei frati”.

Tra musica e approfondimento non potranno di certo mancare le risate, e allora tutti in Piazza Cesare Battisti (ore 21) con un nuovo medico del buonumore: il vulcanico Francesco Scimemi e il suo “Magicomio”, un divertentissimo show surreale a cavallo tra magia, teatro e improvvisazione.

Nel cuore di Trento, invece, in Piazza Vittoria – ospiti del Bivacco dei Ciusi e dei Gobj – serata in musica con i SuperTrent, che allieteranno la vostra cena a base di prodotti trentini con la migliore musica, anche a richiesta (ore 21).

Infine, alle ore 21.30 in Piazza Fiera, spazio ad “Amazon non ha vetrine, acquista con il cuore” e alla sfilata di moda e all’elezione di Miss Vigiliane 2021. Una serata dedicata alla moda, alla comicità e alla bellezza, con un preciso intento: sensibilizzare il pubblico sull’importanza di acquistare presso gli esercenti locali anziché online. A fare gli onori di casa ci saranno Sonia Leonardi e l’imitatore Luciano Maci.


Sabato 26 giugno 2021

Nella giornata che celebra il Santo Patrono della città di Trento, il primo appuntamento è alle ore 10 in Piazza Duomo con la Messa Solenne presieduta dall’Arcivescovo Mons. Lauro Tisi. Al termine della Messa, è prevista la tradizionale Distribuzione del pane di S. Vigilio, benedetto dall’Arcivescovo e offerto dall’Associazione Panificatori Trentini.

Nel pomeriggio il ritrovo è nuovamente in Piazza Duomo con le visite guidate di “A passo Duomo”, previste alle ore 18 e alle ore 19. Un piccolo tour attorno al Duomo a cura del Museo Diocesano Tridentino. Prenotazioni allo 0461/234419 (10-13 e 14-18, tutti i giorni tranne il martedì. Il giorno di S. Vigilio il Museo rimane chiuso).

Nel Giardino della Curia Arcivescovile torna “Il profumo della natura”, laboratorio per i più piccoli dedicato alle piante aromatiche e officinali, a cura di Coldiretti Donne Impresa (dalle ore 18 alle ore 20). A partire dalle ore 19, l’appuntamento è in Piazza Fiera per aspettare uno degli eventi più attesi delle Feste: la Disfida dei Ciusi e dei Gobj. Al termine della premiazione dei vincitori del Palio dell’Oca (gara che ha visto trionfare la zattera di Spini di Gardolo sugli equipaggi di Bolleri e Sopramonte), l’Arena di Piazza Fiera accoglierà l’entusiasmante lotta per la polenta tra i Gobj trentini (in costume grigio-nero) e i Ciusi feltrini in costume giallo-rosso.

Piazza Cesare Battisti sarà nuovamente al centro della proposta musicale: alle ore 20 il pubblico potrà ascoltare “Quello che le donne…dicono”, con le straordinarie voci di Denise Berloffa e Roberta Kershbaumer che reinterpreteranno le più suggestive canzoni italiane dedicate all’universo femminile; alle ore 21.30, invece, “Note d notte” proporrà la musica dei Sound of Jura, gruppo legato al folklore celtico e nord europeo, capace di dar vita a ritmi incalzanti ed evocative melodie.

In Piazza Duomo, invece, proseguiranno le celebrazioni per il Santo Patrono. Alle ore 20.30, all’interno della Cattedrale del Duomo completamente rinnovata, Massimo Simonini approderà con “S. Vigilio in scena”, uno spettacolo mistico che, attraverso la figura di S. Vigilio, conduce lo spettatore nel labirinto che struttura il complicato rendiconto tra azioni e conseguenze. (L’accesso è contingentato in base alle norme di sicurezza della Diocesi di Trento).

Alle ore 21, nella magnifica cornice del Castello del Buonconsiglio, andrà in scena un evento che vedrà atteso protagonista Andrea Castelli. “A Trento, incontro dedicato alla mia città” è uno spettacolo ideato e interpretato dallo stesso attore trentino, incentrato sui cambiamenti che hanno segnato la vita trentina e non solo. L’evento, esaurito ormai da giorni, in caso di pioggia si sposterà nella Sala Marangonerie del Castello.

Ma il programma della giornata non finisce qui, perché ci sarà ancora spazio per la musica e tanto divertimento. Alle ore 21.30, tutti al Parco dei mestieri (Quartiere Le Albere) ad ascoltare la “medicina” del comico urgente. Per l’occasione, spazio alle risate di un mito della comicità televisiva: Mario Zucca. In Piazza Duomo, invece, alle ore 21.30, ecco “Best of Musical”: l’Associazione Des Etoiles di Trento presenterà un suggestivo medley di coreografie realizzate per le Feste. Un originale mix di immagini, musica e danza dedicato all’abbraccio.




Domenica 27 giugno 2021

A differenza delle scorse edizioni, quest’anno le Feste Vigiliane avranno un giorno in più di spettacolo e divertimento. La “festa continua” anche domenica 27 giugno, con tanti appuntamenti per tutti i gusti. Si comincia alle ore 19, Giardino della Curia Arcivescovile, con “Dog comedy show”, intrattenimento e animazione per i più piccoli con cani che ballano divertendo e divertendosi. A cura dell’educatore e istruttore cinofilo Matteo Trenti.

Al Castello del Buonconsiglio ci saranno le risate dei Toni Marci con “Sorrisi e Castelli”. Un doppio appuntamento (ore 20 e ore 21.30) in cui il duo comico rivisiterà alcune antiche leggende legate ai castelli trentini, tra risate e tanto divertimento.

Al Parco dei mestieri (Quartiere Le Albere, ore 21), tornerà la commedia dialettale con “Me toca nal al mar…tirio”, spettacolo della Compagnia Argento Vivo di Cognola, mentre alle ore 21, in Piazza Cesare Battisti, risuonerà il Concerto delle Piccole Colonne, che per l’occasione presenterà in anteprima assoluta il nuovo lavoro: “Quando si è amici più bello si può”.

E ancora spazio all’intrattenimento e alla musica. In Piazza Duomo (ore 21), arriverà la Banda Storta Circus: un enorme baule carico di sorprese è pronto ad aprirsi e a far uscire sei straordinari musicisti che sapranno trascinare il pubblico in uno spettacolo fatto di allegria e tanta musica. E a proposito di musica, appuntamento imperdibile in Piazza Fiera, ore 21.30, con Akka – The European Tribute Abba Band, concerto celebrativo dedicato ad una tra le band di maggior successo della storia della musica: gli Abba, quartetto svedese capace di vendere oltre 400 milioni di dischi. In caso di pioggia l’evento verrà annullato.

Infine, le ultime “Note d Notte” di questa 38° edizione delle Feste Vigiliane riecheggeranno all’interno del Quartiere di S. Martino con la musica degli Ensemble G. Frescobaldi: sei musicisti in costume d’epoca che presenteranno un excursus storico e musicale, da Bach fino ai Queen.


Altri eventi delle Feste

Oltre al programma giornaliero, questa 38° edizione permetterà alla cittadinanza di vivere appieno Trento grazie ad una serie di appuntamenti che verranno proposti in tutte le giornate di Feste. Nel cuore del Centro storico sarà possibile gustare in allegria i piatti tipici della tradizione culinaria trentina grazie al Bivacco dei Ciusi e dei Gobj (dalle ore 19 alle ore 23), mentre in via Garibaldi vi aspetterà L’isola di Arturo – libri e vinili senza pareti, una lunga bancarella colma di libri usati dedicati a Trento e alla storia della città, con una sezione di vecchi dischi in vinile.

Per i più piccoli, invece, l’appuntamento da non mancare è presso il Giardino Solzenicyn (ex giardino S. Chiara) con “Giocando s’impara”. Ogni pomeriggio (dalle ore 19 alle ore 22) un gruppo di animatori accoglierà i più piccoli con Il Quizzone, un gioco capace di coinvolgere genitori e figli, trasformando il giardino in un autentico paradiso per bambini.

Nei due weekend dedicati al Santo Patrono, anche lo storico Quartiere di S. Martino è pronto ad ospitare (dalle ore 18) La Carovana degli artisti: musicisti, funamboli e pittori trasformeranno S. Martino in una piccola Montmartre, il quartiere a nord di Parigi dedicato agli artisti. In questo weekend, da non perdere il videomapping che verrà proiettato sulla parete delle scuole Sanzio (tutti e tre i giorni, ore 22 e 23), opera realizzata da Stefano Benedetti, che ha raccolto, selezionato ed elaborato le opere realizzate dai 40 artisti presenti in mostra, dando vita ad un enorme quadro animato che mescola, fonde e stravolge armonicamente suoni, luci, dettagli, colori, creando una proiezione dinamica, immersiva e coinvolgente. A seguire, dopo le ore 23.30, verrà proiettata la versione originale della videoinstallazione di Stefano Benedetti: “Controcorrente”, opera selezionata per “Trento la città sul fiume” e diverse opere realizzate a quattro mani con artisti locali.

Infine, dopo aver fatto visita al Mercatino Vintage di Piazza Dante (solamente sabato 26 giugno, dalle 18.30 alle 23), per chi volesse approfondire la storia delle Feste Vigiliane e della pittura trentina, il punto di riferimento è il Padiglione di Piazza Duomo, al cui interno sono state allestite due mostre a tema. “Il libro delle Vigiliane” raccoglie una ricca esposizione di oggetti che celebrano i 38 anni di questa straordinaria ricorrenza, tra costumi rinascimentali, maschere, foto d’archivio, locandine delle edizioni passate e molto altro ancora. “Le quattro stagioni di Trento”, invece, è un’esposizione dedicata ai lavori di quattro pittori trentini che hanno ritratto la città di Trento in ognuna delle quattro stagioni: l’inverno (Giuseppe Corradini), l’estate (Maurizio Cesarini), la primavera (Anita Anibaldi) e l’autunno (Cristina Zanella). Il visitatore potrà godere della mostra accompagnato lungo il percorso dalle note de “Le Quattro Stagioni” di Vivaldi. Sarà possibile accedere alle due esposizioni dalle ore 16 alle ore 20.


Info e prenotazioni

Tra le tante novità che caratterizzano questa 38° edizione delle Feste, occorre dedicare particolare attenzione alle nuove modalità di fruizione degli eventi. Quest’anno si potrà tornare a vivere la città in presenza, ma nel rispetto delle attuali norme sanitarie e dei pro protocolli Covid-19 (rilevazione della temperatura, igienizzazione delle mani, obbligo di mascherina e di distanziamento sociale).

In ottemperanza delle disposizioni vigenti, si informa che per prendere parte agli appuntamenti principali inseriti nel programma sarà necessaria la prenotazione, con modalità di accesso che potranno variare nei diversi luoghi di rappresentazione: Piazza Fiera (divisione tribune per colore. A tal proposito, si ricorda che gli accessi saranno differenziati e lo spettatore dovrà rispettare il gate relativo al colore assegnatogli in fase di prenotazione), Piazza Duomo e Parco dei Mestieri al Quartiere Le Albere (platee non numerate, unico settore), Castello del Buonconsiglio (accesso con pochi posti disponibili).

Modalità diverse, invece, per quanto riguarda gli eventi che si svolgono in Piazza Cesare Battisti e Piazza S. Maria Maggiore, per i quali non è prevista alcuna prenotazione, dato che il pubblico potrà assistere agli eventi direttamente dai plateatici dei locali circostanti.

Per prenotarsi sono necessari pochi e semplici passi: collegarsi al sito internet www.festevigiliane.it, entrare nella sezione dedicata al programma delle Feste e cliccare il pulsante PRENOTA ORA posizionato accanto a ogni evento. Sarà necessario lasciare i propri dati, e se l’operazione sarà andata a buon fine verrà rilasciato un QR code che dovrà successivamente essere mostrato (anche dal telefono) al gate di accesso dell’evento selezionato.  

Ogni utente potrà prenotare fino a un massimo di 4 biglietti contemporaneamente, fornendo i dati di ciascun fruitore.

La prenotazione potrà essere effettuata fino a 2 minuti prima dell’inizio dell’evento.

Infine, si informa che, in caso di sopraggiunta impossibilità a partecipare all’evento, è possibile rientrare nel sistema di prenotazione, disdire e liberare il proprio posto per consentire a terzi di partecipare alla festa. Un piccolo, ma importante gesto.

Per avere info e assistenza nelle fasi di prenotazione chiamare il numero verde 800013952 della biglietteria del Teatro Auditorium, attivo dal lunedì al sabato (10-13, 14-18). Il numero è attivo anche domenica 20 e domenica 27 giugno, con lo stesso orario.


Trento, 24 giugno 2021


Giovedì 17 Giugno 2021

“Coraggio, fatti abbracciare!” Al via venerdì 18 giugno la 38° edizione delle Feste Vigiliane

Si parte con un primo weekend (dal 18 al 20 giugno) all’insegna della tradizione ma non solo: Corteo Storico, Tribunale di Penitenza, Tonca, Palio dell’Oca, spettacoli per ogni età, musica, danza e tanto sano divertimento.

Finalmente si parte. Dopo tanta attesa, venerdì 18 giugno prende il via a Trento la 38° edizione delle Feste Vigiliane, quest’anno dedicate all’abbraccio, come indica l’eloquente titolo della manifestazione “Coraggio, fatti abbracciare!”: un abbraccio metaforico con cui le Feste vogliono avvolgere con unità d'intenti e condivisione solidale la citta.


E allora tutto è pronto per lasciarsi abbracciare da una 38° edizione ricca di eventi e di sorprese. Sarà un’edizione all’insegna della ripartenza, con una prima e importante novità: il ritorno degli eventi in presenza. Dopo aver sperimentato lo scorso anno la modalità web e streaming delle Feste – peraltro con successo – da quest’anno la gente potrà nuovamente tornare a vivere la città e a godere di momenti di spensieratezza, sempre nel rispetto delle attuali disposizioni in materia sanitaria.


Per due weekend consecutivi, dal 18 al 20 e dal 25 al 27 giugno, Trento sarà animata con spettacoli per tutta la famiglia, musica dal vivo, occasioni di svago, di approfondimento, e tanto sano divertimento. Un programma eterogeneo, che darà volutamente ampio spazio alle proposte dei tanti artisti del territorio.


Venerdì 18 giugno 2021

Si comincia venerdì 18 giugno con la giornata inaugurale che, come da tradizione, inizierà con il Corteo Storico e proseguirà con un ricco ventaglio di proposte che caratterizzeranno le diverse piazze del centro.

I giardini del Castello del Buonconsiglio si popoleranno fin dal pomeriggio con figuranti in abiti rinascimentali: ci saranno i signori di Trento con baldacchino, i nobili con i drappi, cavalieri, contadini, popolani e falconieri, oltre ai rappresentanti della squadra vincitrice dell’ultimo Palio dell’Oca, ai Ciusi e i Gobj e ai rappresentanti di ogni zattera. L’atteso Corteo Storico partirà alle ore 18.30 dal Castello, percorrendo le vie del centro fino a Piazza Duomo (arrivo previsto alle ore 19), dove ad attenderlo troverà la musica del Corpo Musicale Città di Trento per l’immancabile Cerimonia di Apertura, il momento dell’Alzabandiera, il discorso delle autorità e il Giuramento degli zatterieri. A conclusione, il pubblico presente potrà allietarsi con il Concerto eseguito dal Corpo Musicale Città di Trento.

Sempre nella cornice di Piazza Duomo, (ore 21.30), spazio alla prima semifinale di “Re per una notte”, una divertente competizione di karaoke in stile talent show: dieci aspiranti cantanti si sfideranno a suon di canzoni davanti a una giuria di quattro esperti per decretare i cinque che accederanno alla finale di domenica 20 giugno. A condurre la serata, direttamente da Zelig e Comedy Central, Riki Bokor.

Spostandosi in Piazza Battisti, spazio a “Radio sotto le stelle”, con il palco rovesciato del Teatro Sociale che per l’occasione si trasformerà in uno studio radiofonico per celebrare i 45 anni dalla nascita delle radio libere. Primo appuntamento, a partire dalle ore 21, con Radio Dolomiti. I giardini del Castello del Buonconsiglio faranno invece da cornice al repertorio del Coro Brenta di Tione e del Coro Genzianella di Roncogno (ore 20.30), mentre al Parco dei mestieri, al quartiere Le Albere (ore 21), arriva il meglio delle commedie dialettali: primo appuntamento con i 2 Giga Teatro e il loro “Armonicamente dal fronte”, spettacolo che ripercorre il periodo in cui i trentini erano costretti a partire per la guerra.

Per gli amanti della grande musica, sono due gli appuntamenti da non perdere: in Piazza Cesare Battisti, ore 21, ci sarà “Chiedi chi erano i Beatles”, evento che celebra i sessant’anni dalla nascita dei Fab four e ne ripercorre la storia. Un viaggio tra video e aneddoti, condotto da Riccardo Petroni (blogger ed esperto dei Beatles), accompagnato dal mandolino del maestro Franco Giuliani; alle ore 21.30, invece, in Piazza Fiera risuoneranno le immortali note dei Pink Floyd con “Like Floyd in concert”, performance musicale in cui tredici musicisti riporteranno sul palco il meglio di una tra le band più influenti della storia della musica.

Ma non finisce qui. Per chi avesse bisogno di tanto buonumore, ecco pronto “Un comico urgente in via…”. In Piazza Lodron (ore 21.30) arriva la medicina del sorriso, e a portarla, a bordo di un risciò allestito a Pronto Soccorso, sarà il “medico” Nando Timoteo (Zelig, Colorado e Striscia la Notizia).  

Da segnalare in questa prima giornata anche la “Camminata del Benessere”, attività ideata da Laura Andreolli (Coach del BenEssere) con Stefano Delugan e Arno Cardini. Si tratta di una camminata attraverso i parchi di Trento che partirà alle ore 17 da Piazza Duomo.


Sabato 19 giugno 2021

Oltre al tanto atteso Processo che si terrà nell’Arena di Piazza Fiera, il programma della giornata offrirà molte altre occasioni di incontro e di intrattenimento. Dopo aver dato uno sguardo alla costruzione delle zattere in Piazzale S. Severino (a partire dalle 16), tutti al Giardino della Curia Arcivescovile per “Il profumo della natura” (dalle ore 18 alle ore 20), laboratorio per i più piccoli dedicato alle piante aromatiche e officinali, a cura di Coldiretti Donne Impresa.

E quando arriva la sera, in Piazza Cesare Battisti (ore 20) si accende la “Radio sotto le stelle”. On air con la musica live di Radio Italia Anni ’60, che per l’occasione avrà un ospite d’eccezione: Bobby Solo, autentico mito della musica italiana.

Alle ore 20.30, il Castello del Buonconsiglio aprirà le proprie porte a “Musicastello”, serata dedicata ai migliori cori del Trentino. L’abbraccio musicale di sabato è regalato dall’Associazione culturale Amici e Minicoro di Rovereto. A Palazzo Geremia, invece, ore 21, l’“Invito a Palazzo” è rivolto a coloro che sono impegnati nel mondo della disabilità, con la presentazione del volume “Cambiamenti” di Davide Cervellin.

Altrettanto imperdibili gli eventi che andranno in scena al Parco dei mestieri (quartiere Le Albere) e in Piazza Duomo, entrambi con inizio alle ore 21. Nel parco circostante il MUSE-Museo delle Scienze il pubblico potrà farsi ammaliare dal Circo di Kalinka, giocolieri, acrobati e fenomenali musicisti, capaci di dar vita ad uno spettacolo di grande poesia. In Piazza Duomo, invece, spazio alla musica con la seconda semifinale di “Re per una notte”, competizione di karaoke condotta da Riki Bokor. Al termine della serata verranno decretati i cinque finalisti di domenica sera.

Tra gli appuntamenti più attesi dell’intera manifestazione, alle ore 21 le luci si accenderanno su Piazza Fiera per il tradizionale Tribunale di Penitenza, pronto a mettere alla gogna quei personaggi che nel corso dell’anno si sono distinti in negativo, ovviamente tra satira battute e tanta goliardia. Il giudice di quest’anno sarà Lucio Gardin (Direttore artistico delle Feste), che nell’occasione sarà affiancato da Franco Toniolatti (avvocato della difesa), Erica Zambelli, blogger conosciuta con lo pseudonimo di Guenda (avvocato della difesa) e Gabriele Zanon (cancelliere/virologo).

E per chi non riuscisse ad assistere al Tribunale, ma avesse comunque urgente bisogno di buonumore, in Piazza S. Maria Maggiore, ore 21.30, arriva il sorriso di “Un comico urgente in via…”, portato a bordo di un risciò da Max Pieriboni, comico di Colorado e Comedy Central. Divertimento che sarà grande protagonista anche in Piazza Cesare Battisti (ore 22) con “La notte dei delitti irrisolti”: una serata tutta da ridere con due investigatori d’eccezione come Paul Vallery (mimo del Cirque du Soleil) e Cesare Gallarini (attore, regista e autore), intenti a svelare i misteri del medioevo trentino e delitti (forse) realmente avvenuti.

Infine, da ricordare in questa giornata anche l’iniziativa “Musica per archi e fiori”, a cura dell’Associazione Distratta Musa, Garden Club e Conservatorio Bonporti. Si tratta di una serie di passeggiate botanico-musicali che, a partire dalle ore 10, animeranno i giardini di tre ville storiche della collina dell’Argentario. Info su www.distrattamusa.it


Domenica 20 giugno 2021

Il gran giorno dedicato al Palio dell’Oca è finalmente arrivato. A partire dalle ore 18, sulle rive del Fiume Adige, i 44 equipaggi in gara - in rappresentanza dei rioni e dei sobborghi di Trento -, scenderanno in acqua per darsi battaglia nell’entusiasmante sfida in zattera lungo l’Adige. Nove le prove da superare, come sempre nel minor tempo possibile. Tra gli equipaggi al via anche l’ultima vincitrice del Palio, San Giuseppe, che proverà a ripetere il trionfo ottenuto nel 2019. A fare da apripista alla gara, fuori concorso, anche le Truppe Alpine dell’Esercito con un equipaggio o una zattera del 2° reggimento Genio Guastatori della Brigata Alpina “Julia” che, come consuetudine, fornirà anche gli assetti per il soccorso in acqua, cooperando in sinergia con i Vigili del Fuoco e sotto il coordinamento di Trentino Wild – Rescue Project. A commentare la gara saranno presenti Francesca Merz e Michelangelo Felicetti.

Alle ore 20.30 circa il Fiume Adige sarà nuovamente protagonista con uno dei momenti più attesi delle Feste Vigiliane, la Tonca. Dal ponte di S. Lorenzo, il Giudice che ha presieduto il Tribunale, Lucio Gardin, si affaccerà dalla tradizionale torre per leggere la tanto temuta sentenza.

Ma il calendario di domenica 20 giugno non finisce qui, con tante proposte pronte a soddisfare ogni gusto del pubblico. In Piazza Duomo, ad esempio, alle ore 18 e alle ore 19 partiranno i due turni di visite guidate di “A passo Duomo”, un piccolo tour attorno al Duomo per conoscere una delle più belle cattedrali d’Italia, a cura del Museo Diocesano Tridentino. Prenotazioni allo 0461/234419 (10-13 e 14-18, tutti i giorni tranne il martedì), con un massimo di 20 partecipanti per visita.

Al Parco dei mestieri (Quartiere Le Albere), alle ore 19 e alle ore 21, ci sarà spazio per “Un abbraccio tra musica e danza”, doppio appuntamento con gli studenti del Liceo Musicale e Coreutico Bonporti e il Conservatorio di Trento che, per la prima volta dopo la pandemia, presenteranno finalmente al pubblico le loro performance.

Una serata dedicata alla musica e alla danza che proseguirà con lo show on air di Radio NBC in Piazza Battisti per “Radio sotto le stelle” (ore 19.30), con il “Musicastello” al Buonconsiglio (ore 20.30) per ascoltare il meglio del Coro Croz Corona di Campodenno e del Coro Paganella di Terlago, e con la serata in danza a ritmo di suggestive musiche rinascimentali curata dal Gruppo Culturale Zivignasto 87 (ore 21, Piazza Battisti).

E dopo la finale del concorso di karaoke “Re per una notte”, che andrà in scena in Piazza Duomo (ore 21), tutti in Piazza Fiera (ore 21.30) per uno show imperdibile tra musica, cinema e sand art, realizzato appositamente per le Feste Vigiliane e intitolato “Sinfonia nella sabbia”. L’Orchestra Giovanile Trentina, diretta dal maestro Andrea Fuoli, presenterà alcune tra le più belle colonne sonore del cinema di sempre, che verranno accompagnate dai meravigliosi disegni di sabbia realizzati in tempo reale dall’artista trentina Nadia Ischia e proiettati su un maxischermo.

Ma cosa c’è di meglio che chiudere la giornata con un sorriso e della buona musica? L’appuntamento è in via Verdi (ore 21.30) con “Un comico urgente in via…” e il buonumore portato da uno tra i migliori “medici” italiani: Norberto Midani. A seguire, alle ore 22.30, tutti in Piazza Cesare Battisti con lo show live di Radio NBC.




Altri eventi delle Feste


Oltre al programma giornaliero, questa 38° edizione permetterà alla cittadinanza di vivere appieno Trento grazie ad una serie di appuntamenti che verranno proposti in tutte e sei le giornate di Feste. Nel cuore del Centro storico sarà possibile gustare in allegria i piatti tipici della tradizione culinaria trentina grazie al Bivacco dei Ciusi e dei Gobj (dalle ore 19 alle ore 23), mentre in via Garibaldi vi aspetterà L’isola di Arturo – libri e vinili senza pareti, una lunga bancarella colma di libri usati dedicati a Trento e alla storia della città, con una sezione di vecchi dischi in vinile.

Per i più piccoli, invece, l’appuntamento da non mancare è presso il Giardino Solzenicyn (ex giardino S. Chiara) con “Giocando s’impara”. Ogni pomeriggio (dalle ore 19 alle ore 22) un gruppo di animatori accoglierà i più piccoli con Il Quizzone, un gioco capace di coinvolgere genitori e figli, trasformando il giardino in un autentico paradiso per bambini.

Nei due weekend dedicati al Santo Patrono, anche lo storico Quartiere di S. Martino è pronto ad ospitare (dalle ore 18), ospitando La Carovana degli artisti: musicisti, funamboli e pittori trasformeranno S. Martino in una piccola Montmartre, il quartiere a nord di Parigi dedicato agli artisti.

Infine, per chi volesse approfondire la storia delle Feste Vigiliane e della pittura trentina, il punto di riferimento è il Padiglione di Piazza Duomo, al cui interno sono state allestite due mostre a tema. “Il libro delle Vigiliane” raccoglie una ricca esposizione di oggetti che celebrano i 38 anni di questa straordinaria ricorrenza, tra costumi rinascimentali, maschere, foto d’archivio, locandine delle edizioni passate e molto altro ancora. “Le quattro stagioni di Trento”, invece, è un’esposizione dedicata ai lavori di quattro pittori trentini che hanno ritratto la città di Trento in ognuna delle quattro stagioni: l’inverno (Giuseppe Corradini), l’estate (Maurizio Cesarini), la primavera (Anita Anibaldi) e l’autunno (Cristina Zanella). Il visitatore potrà godere della mostra accompagnato lungo il percorso dalle note de “Le Quattro Stagioni” di Vivaldi. Sarà possibile accedere alle due esposizioni dalle ore 16 alle ore 20.


Info e prenotazioni

Tra le tante novità che caratterizzano questa 38° edizione delle Feste, occorre dedicare particolare attenzione alle nuove modalità di fruizione degli eventi. Quest’anno si potrà tornare a vivere la città in presenza, ma nel rispetto delle attuali norme sanitarie e dei pro protocolli Covid-19 (rilevazione della temperatura, igienizzazione delle mani, obbligo di mascherina e di distanziamento sociale).

In ottemperanza delle disposizioni vigenti, si informa che per prendere parte agli appuntamenti principali inseriti nel programma sarà necessaria la prenotazione, con modalità di accesso che potranno variare nei diversi luoghi di rappresentazione: Piazza Fiera (divisione tribune per colore. A tal proposito, si ricorda che gli accessi saranno differenziati e lo spettatore dovrà rispettare il gate relativo al colore assegnatogli in fase di prenotazione), Piazza Duomo e Parco dei Mestieri al Quartiere Le Albere (platee non numerate, unico settore), Castello del Buonconsiglio (accesso con pochi posti disponibili).

Modalità diverse, invece, per quanto riguarda gli eventi che si svolgono in Piazza Cesare Battisti e Piazza S. Maria Maggiore, per i quali non è prevista alcuna prenotazione, dato che il pubblico potrà assistere agli eventi direttamente dai plateatici dei locali circostanti.

Per prenotarsi sono necessari pochi e semplici passi: collegarsi al sito internet www.festevigiliane.it, entrare nella sezione dedicata al programma delle Feste e cliccare il pulsante PRENOTA ORA posizionato accanto a ogni evento. Sarà necessario lasciare i propri dati, e se l’operazione sarà andata a buon fine verrà rilasciato un QR code che dovrà successivamente essere mostrato (anche dal telefono) al gate di accesso dell’evento selezionato.

Ogni utente potrà prenotare fino a un massimo di 4 biglietti contemporaneamente, fornendo i dati di ciascun fruitore.

La prenotazione potrà essere effettuata fino a 2 minuti prima dell’inizio dell’evento.

Infine, si informa che, in caso di sopraggiunta impossibilità a partecipare all’evento, è possibile rientrare nel sistema di prenotazione, disdire e liberare il proprio posto per consentire a terzi di partecipare alla festa. Un piccolo, ma importante gesto.

Per avere info e assistenza nelle fasi di prenotazione chiamare il numero verde 800013952 della biglietteria del Teatro Auditorium, attivo dal lunedì al sabato (10-13, 14-18). Il numero è attivo anche domenica 20 e domenica 27 giugno, con lo stesso orario.


Trento, 17 giugno 2021


Venerdì 11 Giugno 2021

Pronti attenti...si prenota!

Il giorno della Ganzega dei Ciusi e dei Gobj è finalmente arrivato!

Ma oggi è un giorno importantissimo anche perché apriremo le prenotazioni per tutti gli appuntamenti delle Feste Vigiliane!

Quindi non vi resta che prepararvi e mettervi in pole position! 

A partire dalle 16.00, nella sezione del sito internet dedicata al programma, apparirà il pulsante PRENOTA ORA accanto ad ogni evento.

Prenotare è facile, vi ruba solo qualche minuto, e seguendo le indicazioni otterrete via mail il QR code che dovrete poi mostrare (direttamente dal vostro telefono) al gate d'accesso dell'evento da voi prenotato.

Per avere maggiori info e assistenza sul sistema è attivo il numero verde 800 013952 della biglietteria del Teatro Auditorium (10-13 e 14-18, da lunedì a sabato. Numero attivo anche domenica 20 e 27 giugno).



Martedì 8 Giugno 2021

Feste Vigiliane: è stata presentata questa mattina la 38° edizione delle Feste Vigiliane

“Coraggio, fatti abbracciare!”, questo il titolo della manifestazione che, dal 18 al 27 giugno, per due weekend consecutivi, animerà il centro storico di Trento

Ricco il calendario di appuntamenti, che si svolgeranno nuovamente in presenza, nel pieno rispetto delle vigenti norme sanitarie


Dal 18 al 27 giugno tornano le Feste Vigiliane. Nonostante le difficoltà legate alla pandemia, anche quest’anno l’Amministrazione Comunale ha voluto programmare questo evento particolarmente sentito dai trentini, confermando l’incarico organizzativo al Centro Servizi Culturali S. Chiara, il quale si avvarrà della collaborazione della ProLoco Centro Storico Trento per la realizzazione di alcuni momenti significativi della manifestazione.

Il programma è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa svoltasi nel cortile interno di Palazzo Geremia, alla quale hanno preso parte l’Assessore alla cultura della Provincia autonoma di Trento, Mirko Bisesti, il presidente del Centro Servizi Culturali S. Chiara, Sergio Divina, e il Direttore Artistico delle Feste Vigiliane, Lucio Gardin. A fare gli onori di casa è intervenuto anche il sindaco Franco Ianeselli, che ha sottolineato l’importanza di queste Feste, definendole come «un grande momento di ripartenza».

La prima grande novità di questa 38° edizione è senz’altro il ritorno degli eventi in presenza. Lo scorso anno, in piena pandemia, nella speranza di tenere accesa la tradizione, le Feste sono state realizzate in streaming e tv, riscuotendo ugualmente un successo che è andato ben oltre le più rosee aspettative.

Da quest’anno, però, in un’ottica di ripartenza voluta dagli organizzatori, le Feste patronali torneranno in presenza, con la cittadinanza che potrà nuovamente tornare a vivere le piazze del centro, godendo di momenti di svago, libertà e spensieratezza. Ovviamente in sicurezza e nel massimo rispetto delle norme sanitarie vigenti.

Il tema di questa 38° edizione delle Feste è l’abbraccio, come preannuncia l’esortativo titolo di quest’anno: “Coraggio, fatti abbracciare!”. L’abbraccio è un'azione che può essere spirituale prima ancora che fisica, e la suggestione è quella di restituire il coinvolgimento e l’aggregazione di un tempo, per aiutare tutti a superare la paura del contatto e riprendere il coraggio di scendere in piazza a condividere lo svago. Con l’abbraccio, le Vigiliane di quest’anno vogliono avvolgere e sostenere con unità d’intenti e condivisione solidale la città e tutti i componenti della nostra comunità.

Le Feste Vigiliane tornano quindi protagoniste con un variegato programma di eventi, ideato dal Direttore Artistico Lucio Gardin, che per due weekend consecutivi (dal 18 al 20 giugno e dal 25 al 27 giugno) animerà le piazze della città di Trento. Sei giorni di Feste, che quest’anno si concluderanno eccezionalmente il 27 giugno, il giorno dopo le celebrazioni di S. Vigilio. Una giornata in più di festa che gli organizzatori hanno voluto regalare alla città.

Il prologo delle Feste è affidato alla Ganzega dei Ciusi e dei Gobj, appuntamento che si rinnova dopo la prima edizione del 2019. L’evento, a cura della ProLoco Centro Storico Trento, si terrà venerdì 11 giugno e popolerà via Belenzani e piazza Duomo con una lunga tavolata imbandita con i profumi e i sapori tipici della tradizione del nostro territorio.

Anche all’interno di questa nuova edizione non mancheranno gli appuntamenti simbolo della tradizione più radicata: il Corteo Storico, la Cerimonia di apertura con l’Alzabandiera e il Giuramento degli zatterieri, il Tribunale di Penitenza, la Tonca nelle acque dell’Adige, la Disfida dei Ciusi e dei Gobj, il Palio dell’Oca (con 48 equipaggi al via) e le celebrazioni del Santo Patrono.

Attorno ai cardini della tradizione, però, il programma di quest’anno ha voluto puntare maggiormente sulle proposte dei tanti artisti del territorio, per lanciare un segnale di fiducia e speranza verso il futuro. Il risultato è un ricco calendario di appuntamenti cha saprà soddisfare ogni tipo di gusto, tra musica dal vivo, danza, teatro, spettacoli per bambini, momenti di svago, di approfondimento, ma soprattutto tanto sano divertimento.

Accanto ai due palchi principali, che saranno collocati in piazza Fiera e in piazza Duomo, il pubblico potrà trovare musica, spettacoli e intrattenimento per grandi e piccini anche in Piazza S. Maria Maggiore, al Parco dei mestieri (Parco del MUSE – Museo delle Scienze) e presso il Parco Vescovile.

La 38° edizione vedrà confermato il coinvolgimento delle tv e delle radio locali, così come sperimentato nell’edizione del 2020, per dare la possibilità a chi vive lontano dalla città e alle comunità trentine sparse in giro per il mondo di conoscere e seguire le Feste attraverso alcuni appuntamenti. Primo fra tutti, “Lo scrigno delle Feste”, rubrica televisiva nella quale un banditore in costume medievale, con l’accompagnamento di un flautista, annuncia alla cittadinanza i principali appuntamenti televisivi. Ma ci sarà spazio anche per uno Speciale dedicato alle Vigiliane: il mercoledì successivo ad ogni weekend di festa, televisioni e web trasmetteranno uno speciale in cui verranno raccolti alcuni tra i momenti più suggestivi del weekend appena trascorso.

Un ventaglio di proposte davvero eterogeneo e all’insegna del divertimento, che tuttavia si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19. Le vigenti direttive in materia sanitaria impongono che la partecipazione a tutti gli eventi venga contingentata. Pertanto, per prendere parte agli appuntamenti principali inseriti nel programma sarà necessaria la prenotazione, da effettuare sul sito internet www.festevigiliane.it, nella sezione dedicata al “Programma”. Le prenotazioni potranno essere effettuate a partire da venerdì 11 giugno 2021.

Per ricevere ulteriori chiarimenti sulle modalità di prenotazione è possibile chiamare il numero verde 800013952, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18.


Trento, 8 giugno 2021



Martedì 1 Giugno 2021

Al via le Feste Vigiliane!

Ci siamo, la 38° edizione delle Feste Vigiliane sta per essere svelata al pubblico.

La presentazione del programma avverrà martedì 8 giugno nel corso della consueta conferenza stampa in programma a Palazzo Geremia.

Possiamo però anticipare che, nel rispetto delle norme di sicurezza previste per le manifestazioni, gli eventi prevedono prenotazione obbligatoria oppure  contingentamento del pubblico.

Prenotare sarà facile, da venerdì 11 giugno basteranno pochi click direttamente da questo sito nella sezione programma, sull'evento desiderato.

Il conto alla rovescia è già partito, la 38° edizione delle Feste Vigiliane sta per iniziare!



Venerdì 30 Aprile 2021

AAA VOLONTARI CERCASI!

Con la bella stagione in arrivo, è tempo di pensare alle Feste Vigiliane 2021. E allora perché non essere protagonista in prima persona. Se vuoi partecipare attivamente e diventare volontario delle Feste patronali, compila il form online inserendo i dati personali e indicando i giorni di disponibilità entro il 16 maggio 2021


Maggiori informazioni al seguente link ( http://festevigiliane.it/partecipa)


Mercoledì 24 Giugno 2020

Al via la 37° edizione delle Feste Vigiliane, tra novità, tradizione e divertimento, con un messaggio di speranza verso il futuro

Giovedì 25 e venerdì 26 giugno le Feste patronali potranno essere seguite comodamente da casa, sulle emittenti tv e radio locali, oppure sul web.

Dopo una lunga attesa, prende il via domani la 37° edizione delle Feste Vigiliane. Una "due giorni" - giovedì 25 e venerdì 26 giugno - insolita rispetto agli scorsi anni, ma ricca nei contenuti e piena di novità. A causa della difficile situazione sanitaria che ha caratterizzato gli ultimi mesi, per la prima volta nella loro storia saranno le Feste ad ospitare il pubblico. Come? Rimanendo comodamente seduti sul proprio divano e gustandosi tutto il variegato programma in direttasulle emittenti locali  Rttr, Trentino Tv e Rai Regione, oltreché sulle principali radio della regione, oppure sui canali social delle Feste (Facebook e Instagram) con contenuti esclusivi. Ad accompagnare il pubblico in questi due giorni di festa dal Castello del Buonconsiglio (sede di gran parte degli appuntamenti), ci saranno la Miss Italia trentina Claudia Andreatti e il giornalista Corrado Tononi.
E' innegabile che la crisi economica e sociale che stiamo affrontando ha portato in ognuno di noi più paure, maggiore pessimismo e scarsa fiducia nel futuro. Ma se da un lato dobbiamo - ahinoi - convivere con questi sentimenti, dall'altro dobbiamo assolutamente iniziare a reagire, a guardare al domani con più speranza. Ed è proprio da questo desiderio di ripartenza che l'Amministrazione comunale e l'Ente incaricato, il Centro Servizi Culturali S. Chiara, hanno organizzato anche quest'anno le Feste Vigiliane, il cui tema sarà "La ragione del cuore". Un'edizione all'insegna della condivisione, della speranza e della leggerezza. Perché, in fondo, il sorriso è la miglior medicina che ci sia. E perché, anche in un momento delicato come questo, "qualsiasi cosa si avvera...", come canta la giovane cantautrice trentina Aura Zanghellini, autrice della sigla di questa 37° edizione, nonché madrina delle Feste.
Si comincia quindi domani, giovedì 25 giugno alle ore 17.15, con l'accensione in diretta della Lanterna di S. Vigilio da Palazzo Thun. A seguire, in piazza del Duomo (ore 17.40), andrà in scena l'Alzabandiera, con trombettisti in costume, accompagnati dall'esibizione dal vivo del tenore Cristian Ricci nella celebre romanza di Puccini "Nessun Dorma". A partire dalle ore 19.30, in diretta dal Castello del Buonconsiglio, uno straordinario tenore e un quartetto di mirabili violiniste accompagnerà il pubblico attraverso le stanze più ignote del Castello, al suono di celebri colonne sonore e della più bella musica pop e rock di sempre. A seguire, spazio a una delle novità di quest'anno, la Tavola Rotonda: attraverso interviste e filmati recuperati dalle passate edizioni, anche inediti, verranno ripercorsi i momenti più significativi della storia delle Vigiliane. In questa prima occasione, Guido Malossini, con attori e protagonisti delle Feste, presenterà i filmati delle più divertenti "Tonche" e "Processi di Penitenza" di sempre. Ci sarà inoltre spazio per la tradizione, con sfilate di modelle e modelli in abiti d'epoca, per i giochi, con un quiz ad hoc sulle Vigiliane con domande a risposta multipla sulla storia delle Feste (si partecipa da casa con lo smartphone), e per la storia, grazie ad un tour nelle stanze del Castello mai aperte al pubblico, realizzato con la direttrice Laura Dal Prà, e accompagnato dalla musica rinascimentale suonata dal vivo, tra cui spicca la giovane violinista trentina Elisa Cecchini (17 anni), che studia al Conservatorio Bonporti di Trento. E poi ancora spettacolo, grazie ai ricordi di alcuni degli equipaggi che hanno preso parte al Palio dell'Oca, senza dimenticare l'immancabile Processo di Penitenza, seppur con un'altra veste rispetto al solito. In diretta dagli antichi appartamenti del Castello, per la prima volta nella storia delle Feste, gli spettatori potranno infatti esprimere il proprio giudizio sui candidati alla Tonca, attraverso i messaggi che verranno poi letti in diretta dalla giudice Loredana Cont. A conclusione del Processo, dalle 23.00 alle 02.00 sarà il tempo della Magica notte dei dj: quelli che hanno fatto la storia della disco trentina anni '80, daranno vita ad una diretta radio non stop (sulle emittenti locali), all'insegna della musica da ballare.
Passando alla giornata di venerdì 26 giugno, invece, il primo appuntamento sarà come tradizione nella Cattedrale di S. Vigilio, alle ore 10, con la Celebrazione del Santo Patrono, presieduta dall'Arcivescovo Mons. Lauro Tisi.  La Messa Solenne potrà essere seguita anche in diretta sulle emittenti tv locali. Grazie all'Associazione Panificatori della Provincia di Trento, sulle sedute del Duomo verranno inoltre lasciati dei sacchetti contenenti del pane, a richiamare lo spirito di generosità che ha sempre mosso la vita di S. Vigilio. Alle ore 13.30, in anteprima su Rai3, il Duomo di Trento ospiterà la prima parte dello spettacolo "Veni Creator": un racconto sulle vicissitudini che hanno portato a scegliere Trento quale città  del Concilio. (La seconda parte verrà invece trasmessa, sempre su Rai3, sabato 27 giugno, alle ore 7.30). Alle ore 15.30, spazio ad un'altra lodevole iniziativa di questa edizione, particolarmente attenta e vicina agli anziani, una delle categorie che ha maggiormente sofferto in questa pandemia. Due rappresentanti dei Ciusi e dei Gobj consegneranno così alle Case di Riposo di Trento una pianta di "stelle alpine" e una targa con impresso un pensiero. Alle ore 15.45, spazio allo spettacolo "Beatles Therapy": uno slide show basato sugli effetti benefici della musica e dell'umorismo nella terza età, con la musicoterapeuta Stefania Filippi, il dott. Riccardo Petroni e Lucio Gardin. Lo spettacolo verrà proiettato anche in tutte le case di riposo del Trentino. Passando al programma serale, a partire dalle ore 19.30 (sempre in diretta tv dal Castello del Buonconsiglio), dopo aver premiato i racconti della selezione "Rassegna di pensieri" e del concorso di disegno "Colora il tuo mondo", sarà il tempo dei Ciusi e Gobjche, non potendo quest'anno organizzare la consueta disfida in piazza, si affronteranno in una gara di cucina. Il vincitore dovrà però dividere la polenta con l'avversario, in un messaggio di solidarietà e condivisione. A giudicare il vincitore saranno presenti alcuni chef della città di Trento e gli amici della Proloco di Storo con Agri90. A seguire, spazio ai quiz da casa, e al teatro con "Filarmonicando alla fontana", divertente monologo tutto al femminile che ripercorre con poesia e ironia il periodo in cui i panni si lavavano alla fontana del paese. Ma ci sarà anche il consueto spazio per la Tavola Rotonda, a cui parteciperanno i sindaci che si sono susseguiti in questi trentasette anni di Feste, e per la grande musica lirica con Cristian Rizzi e con l'ensemble d'archi al femminile che, dalle stanze più remote del Castello, eseguirà sonate che vanno dal periodo barocco al classico, per arrivare alla musica leggera. Infine, sarà il momento di ascoltare la sentenza della Tonca che quest'anno, non potendo immergere il condannato nell'Adige, riserverà modalità del tutto originali per il "toncato". A conclusione, spazio alla comicità, con il divertente collegamento, attraverso un medium, con Bernardo Clesio e il suo giardiniere, che racconteranno alcune leggende legate al Castello del Buonconsiglio.

Trento, 24 giugno 2020


Venerdì 29 Maggio 2020

CONCORSO DI DISEGNO per bambini "Colora il mondo"

Le Feste Vigiliane, in collaborazione con l’associazione 27 GIUGNO*, organizzano il concorso di disegno “Colora il mondo”. Il concorso è rivolto a tutti i bambini delle scuole primarie. 

I partecipanti sono chiamati ad esprimere con un disegno, come stanno vivendo questo periodo di Coronavirus, e i più coraggiosi possono anche inventare il Supereroe che possa aiutare medici e virologi a sconfiggere Covid-19. 

Ogni bambino può partecipare con un solo disegno che dovrà essere inviato entro il 20 giugno all’indirizzo mail info@festevigiliane.it.  

I disegni possono essere realizzati con qualsiasi tecnica. 

Lo scopo del concorso è dare voce ai bambini per renderli protagonisti, visto che in questa pandemia il loro ruolo è stato marginale e sempre subalterno. Il concorso vuole essere di stimolo alla creatività dei più piccoli ma anche di incentivo agli adulti, perché si lascino contagiare dalla fantasia e dalla speranza.



* 27 GIUGNO è un’associazione Onlus che aiuta economicamente le famiglie di bambini affetti da patologie tumorali che vengono a curarsi nella struttura di protonterapia a Trento. Offre loro un supporto economico e sostiene i bambini accompagnandoli alle partite di basket, pallavolo e calcio, porta le famiglie a mangiare la pizza, festeggia compleanni ed a fine trattamento organizza una festa consegnando un premio coraggio (di cioccolata) al bambino che ha concluso il ciclo di protonterapia.

 


Venerdì 22 Maggio 2020

È tutto sospeso. Tutto momentaneamente fermo e rimandato a tempi migliori. Tutto tranne le Feste Vigiliane… Perché?

È innegabile che stiamo attraversando uno tra i periodi più difficili che la storia ricordi. L’emergenza sanitaria ci ha costretto a rivedere le nostre abitudini e, soprattutto, ci ha obbligato a riprogrammare la nostra vita. Quindi, non è un caso se un gran numero di eventi, anche di respiro internazionale, hanno dovuto alzare bandiera bianca. Basti pensare alle Olimpiadi, agli Europei di calcio, ai numerosi festival cinematografici, o alle tournée delle grandi star della musica. Tutto fermo. Tutto momentaneamente annullato e rimandato a tempi migliori. Tutto tranne le Feste Vigiliane.

E allora, è inutile girarci troppo attorno, la domanda sorge spontanea. Perché mai fare ugualmente le Feste Vigiliane, seppure in forma ridotta. Che senso ha?

Beh, una domanda legittima che trova pronta risposta nel nostro desiderio di regalare al pubblico un attimo di “normalità”.

Eh già, la crisi economica e sociale che stiamo affrontando ha portato in ognuno di noi più paure, maggiore pessimismo e scarsa fiducia nel futuro. Ma se da un lato dobbiamo – ahinoi - convivere con questi sentimenti, dall’altro dobbiamo assolutamente iniziare a reagire, a guardare al domani con più speranza.

Ed è proprio da questo desiderio di ripartenza che abbiamo voluto organizzare anche quest’anno le Feste Vigiliane.

La maggior parte delle cose belle nel mondo sono arrivate da chi non si è arreso agli eventi ed ha alimentato la speranza. Questo ce lo insegna anche la storia.

Forti di questa convinzione, abbiamo organizzato un’edizione che possa diventare per tutti una preziosa occasione di svago e di sano divertimento, ma anche di condivisione.

Quest’anno infatti, le feste saranno all’insegna della compartecipazione. Per farvi un esempio, per la prima volta nella storia, la consueta disfida della polenta tra Ciusi e Gobj sarà sostituita dalla “condivisione” della polenta. E’ solo un piccolo gesto, ma sottolinea l’importanza di stare tutti uniti in questo momento difficile.

Con la massima attenzione al rispetto delle norme sanitarie, vogliamo che questa 37° edizione delle Feste Vigiliane si faccia portatrice di un messaggio di condivisione, speranza e leggerezza, regalando quei sorrisi di cui in questo momento abbiamo tanto bisogno.

Perché, in fondo, il sorriso è la miglior medicina che ci sia.

 


Giovedì 14 Maggio 2020

Feste Vigiliane: 37°edizione "light" e rinnovata

Le Feste Vigiliane ci sono, anche quest’anno. Anche in questo momento di emergenza sanitaria, dal quale stiamo tutti faticosamente cercando di uscire e di ripartire. Giovedì 25 e venerdì 26 giugno ritorna quindi l’evento dedicato al Santo Patrono di Trento, da sempre festa particolarmente sentita dall’affezionato pubblico cittadino.

Certo, viene da interrogarsi sul motivo di una tale decisione, soprattutto alla luce delle numerose manifestazioni, anche di respiro internazionale (basti pensare alle Olimpiadi), che nel corso delle ultime settimane hanno dovuto alzare bandiera bianca.

Ma è nell’ottica di una ripartenza che l’Amministrazione comunale e l’Ente incaricato, il Centro Servizi Culturali S. Chiara, hanno deciso di confermare anche per il prossimo giugno la tradizionale festa cittadina, seppure in forma ridotta, ritenendo quanto mai opportuno dare un messaggio di condivisione, di speranza e di leggerezza. 

Ovviamente, le Feste si atterranno scrupolosamente alle norme sanitarie di protezione individuale e distanziamento sociale. Questa 37° edizione sarà all’insegna della moderazione sia per quanto riguarda i contenuti che per l’aspetto economico, ma non per questo sarà meno ricca di interesse.

Nonostante il difficile momento, il Comune di Trento e il Centro S. Chiara vogliono offrire alla cittadinanza un evento che non si esaurisce nella sua mera natura intrattenitiva – peraltro svolta nelle ultime edizioni con successo e grande partecipazione di pubblico -, ma che possa diventare anche occasione per promuovere un messaggio positivo di speranza e unità. Un piccolo segno per aiutare anche spiritualmente la comunità trentina. 

Anche nell’edizione di quest’anno non mancheranno appuntamenti e simboli della tradizione più radicata: la Cerimonia di Apertura in piazza Duomo; il Tribunale di Penitenza e la Tonca; le sacre celebrazioni del Santo Patrono; e i Fuochi di S. Vigilio che però quest’anno saranno Fuochi Piromusicali

Non mancheranno tuttavia le novità, a cominciare da un’iniziativa in programma presso una RSA della città, occasione per portare il doveroso omaggio a una delle categorie maggiormente colpite dall’attuale pandemia. 

Sarà inoltre organizzata una Tavola Rotonda sulla storia delle Feste. Ripercorrere i momenti più significativi delle passate edizioni (attraverso interviste e filmati recuperati dalle passate edizioni, anche inediti) sarà una bella occasione per fare conoscere le Feste Vigiliane anche a chi non le ha mai vissute.

Infine, ad arricchire la dimensione sacra della manifestazione, ci sarà spazio per un canto di ringraziamento, mutuato da quelli storicamente innalzati al termine di gravi pestilenze o momenti di crisi alla cristianità e che sarà in quest’occasione rivolto a S. Vigilio.

Per evitare assembramenti e rispettare le norme sanitarie, la quasi interezza degli eventi si svolgerà presso le sale del Castello del Buonconsiglio. Per garantire la massima diffusione del programma, gli organizzatori hanno coinvolto in questa 37° edizione le reti televisive locali Rttr, Trentino Tv e Rai Regione, oltreché le principali radio della regione. Questo consentirà di conoscere e di vivere le Feste a tutti, da chi abita a Trento a chi risiede nel paese più lontano.

La 37° edizione delle Feste Vigiliane, pur essendo ridotta nei contenuti sarà comunque vulcanica nel programma e, soprattutto, si farà promotrice di un messaggio di speranza e continuità: ripartire dalla storia e dai fasti di questa manifestazione, per proiettarsi insieme verso un futuro che ci auguriamo altrettanto radioso.

Trento, 14 maggio 2020


Sabato 14 Marzo 2020

#ioRestoIncasaEracconto

RASSEGNA DI PENSIERI contro l’isolamento

Da giorni siamo costretti in casa con tanto tempo a disposizione, e forse è arrivato il momento di fare ciò che abbiamo sempre rinviato per mancanza di tempo. È il momento di prendere la penna in mano e scrivere, raccontare storie che avevamo nascosto in un cassetto troppo piccolo per contenerle.

Il comitato organizzatore delle Feste Vigiliane, nonostante il periodo tutt’altro che allegro, è impegnato ad allestire l’evento di giugno che non può non tenere conto dell’emergenza che stiamo vivendo. Per questo abbiamo deciso di coinvolgere tutte le persone che amano scrivere, a mettere su carta una riflessione, una poesia, un testo, su questo difficile momento. Non vuole essere un “concorso”, perché i concorsi hanno in sé il concetto di competizione e in questo momento c’è bisogno di condividere più che di competere; è più una “rassegna di pensieri”. Quindi, se amate scrivere è il momento di prendere la vostra fantasia e liberarla, lasciatela giocare, fatela uscire, per lei non esistono zone rosse. Il tema del racconto dovrà essere “IL CAMBIAMENTO”. Il cambiamento come punto di partenza per una rinascita. Il cambiamento in ogni suo aspetto, quello climatico, degli equilibri mondiali, tecnologico, dell’economia globale, del linguaggio, e qualsiasi altro tipo di cambiamento che quest’epoca, più di ogni altra precedente, ci sta imponendo. A partire dal cambiamento delle abitudini, cui questa situazione difficile ci sta obbligando. I racconti migliori saranno declamati all’interno delle prossime Feste Vigiliane in una serata speciale, dove finalmente potremo tornare a stare uniti e vicini.

Gli scritti non dovranno superare la lunghezza di 2mila caratteri e dovranno essere spediti entro il 15 giugno all’indirizzo mail info@festevigiliane.it.

Già che dobbiamo stare in casa, possiamo dire #ioRestoIncasaEracconto

Il responsabile artistico

Lucio Gardin


Lunedì 24 Giugno 2019

Mercoledì 26 giugno: La 36^ edizione si chiude con la Processione di S. Vigilio, la Disfida dei Ciusi e dei Gobj, in attesa dello spettacolo dei fuochi

La giornata di mercoledì 26 giugno sarà caratterizzata dalle consuete celebrazioni religiose del mattino e dalla Disfida dei Ciusi e dei Gobj, ma ci sarà spazio anche per la musica e per gli eventi serali, in attesa di dare l’arrivederci alle Feste con lo spettacolo pirotecnico dei Fuochi di S. Vigilio.

Leggi il comunicato di mercoledì 26 giugno


Domenica 23 Giugno 2019

Martedì 25 giugno: c’è attesa la serata solidale in piazza Fiera con le acrobazie dei SONICS

Penultima giornata dedicata alle celebrazioni per il patrono cittadino. La 36^ edizione delle Feste Vigiliane si avvicina alla conclusione, ma ciononostante, anche nella giornata di martedì 25 giugno non mancheranno gli intrattenimenti per tutti i gusti. In Piazza Battisti al Teatro Sociale (ore 20.30) va in scena SANTA MADRE DEGLI OSTI, la Veglia di S. Vigilio che vedrà protagonisti Camilla Da Vico, Giacomo Anderle e Alessio Kogoj, in collaborazione con FBK. L’appuntamento in Piazza Fiera è con lo spettacolo acrobatico creato e diretto dai SonicsMERAVIGLIA, la serata solidale come avvenuto anche nelle ultime due edizioni, il pubblico potrà partecipare assicurandosi i migliori posti a sedere dopo aver compiuto un gesto di solidarietà, che consiste nel raccogliere beni alimentari da destinare ai più bisognosi.

Leggi il comunicato di martedì 25 giugno


Sabato 22 Giugno 2019

Lunedì 24 giugno: spazio alla danza, alla musica e al cinema

Proseguono gli appuntamenti con la 36^ edizione delle Feste dedicate a S. Vigilio. Il programma della giornata di lunedì 24 giugno si aprirà, come di consueto, con il Mercato del Contadino a cura di Coldiretti, in via Garibaldi, per poi allargarsi alle golose proposte culinarie del Food Truck City in piazza S. Maria Maggiore, e al Simposio di scultura del legno in via Belenzani. Nella cornice di piazza Fiera (ore 21.30), i riflettori saranno puntati su Cuori danzanti, uno spettacolo curato da Des Etoiles. Per gli amanti della musica, invece, l’appuntamento è al Teatro Sociale, aperto per l’occasione su Piazza Cesare Battisti, con Parlami d’amore Mariù (alle ore 20.30), spettacolo musicale con l’eclettica Piccola Orchestra Lumière. Gli appassionati di cinema potranno soddisfare i propri gusti con la rassegna CinemAmore dalle ore 21.30, in via Oss Mazzurana (Passaggio S. Benedetto).

Leggi il comunicato di lunedì 24 giugno


Sabato 22 Giugno 2019

VARIAZIONE PARTENZA PALIO DELL’OCA– Partenza anticipata alle ore 17.00

Si comunica che, causa portata straordinaria della acque del fiume Adige (più di 200 metri cubi al secondo rispetto alla media degli ultimi trent’anni), gli organizzatori hanno disposto l’anticipo della partenza del Palio dell’Oca alle ore 17.00, al fine di rispettare prescrizione più restrittive disposte dal Servizio Trasporti della Provincia autonoma di Trento, titolare delle competenze in materia di circolazione nelle acque interne. 


Venerdì 21 Giugno 2019

Domenica 23 giugno: giornata dedicata al Palio dell’Oca, alla Tonca e alla cena degli zatterieri

Dopo le prime due giornate di feste patronali, il programma prosegue con due eventi particolarmente sentiti dalla città di Trento che caratterizzeranno la giornata di domenica 23 giugno: il PALIO DELL’OCA e la tanto attesa TONCA. A conclusione della giornata, in Piazza Fiera avrà luogo Meraviglioso mondo, spettacolo musicale per bambini con il coro Piccole Colonne di Trento, diretto da Adalberta Brunelli. Un concerto speciale per festeggiare gli oltre trent’anni di attività del coro.

Leggi il comunicato di domenica 23 giugno


Giovedì 20 Giugno 2019

Sabato 22 giugno arriva l’appuntamento più atteso dell’estate trentina: La Magica Notte

La seconda giornata delle Feste Vigiliane coincide con uno degli appuntamenti più attesi, amati e partecipati dell’intera estate trentina. Sabato 22 giugno ritorna l’appuntamento con LA MAGICA NOTTE, pronta a trasformare le vie del centro in un grande momento di festa. Anche quest’anno saranno tanti gli eventi in programma, con proposte pronte a coinvolgere ogni tipo di pubblico: i bambini e le famiglie potranno godersi gli spettacoli e i laboratori in piazza d’Arogno, gli innamorati stringersi in un tango in piazza Battisti, gli appassionati di comics&games trovare pane per i loro denti al Giardino S. Chiara, i giovani scatenarsi in piazza Fiera o al parco Fratelli Michelin.

Leggi il comunicato stampa della 2° gioranta


Mercoledì 19 Giugno 2019

Al via la 36^ edizione delle Feste Vigiliane: feste al Castello, Corteo Storico, musica, spettacolo e l’atteso TRIBUNALE DI PENITENZA

E’ pronta a partire la 36^ edizione delle Feste Vigiliane. Da venerdì 21 a mercoledì 26 giugno la città di Trento sarà caratterizzata da sei giorni dedicati alla celebrazione del patrono cittadino, con un ricco programma spettacolare che abbraccerà, come consuetudine, le irrinunciabili manifestazioni tradizionali. 

Leggi qui il comunicato della prima giornata! 


Giovedì 6 Giugno 2019

Presentata oggi la 36° edizione delle FESTE VIGILIANE

Giunte alla loro trentaseiesima edizione, la terza affidata all’organizzazione del Centro Servizi Culturali Santa Chiara, le FESTE VIGILIANE tornano a raccontare la Trento di ieri, di oggi e di domani: sei giorni (da venerdì 21 a mercoledì 26 giugno 2019) dedicati alla celebrazione del patrono cittadino, con un ricco programma spettacolare che abbraccerà, come consuetudine, le irrinunciabili manifestazioni tradizionali. I dettagli dell’evento sono stati presentati questa mattina nel corso di una conferenza stampa presso la Sala di Rappresentanza di Palazzo Geremia dal direttore del Centro Servizi Culturali S. Chiara Francesco Nardelli, dalla consulente artistica Cristina Pietrantonio, alla presenza del sindaco di Trento Alessandro Andreatta e del presidente del Centro Servizi Culturali S. Chiara Enzo Bassetti.

Leggi il comunicato


Venerdì 31 Maggio 2019

Online i bandi commerciali!

A meno di un mese dall’inizio della 36^ edizione delle Feste Vigiliane, che da venerdì 21 a mercoledì 26 giugno animeranno la città di Trento, il Centro Servizi Culturali S. Chiara comunica che sono stati diramati i bandi di gara per la gestione delle attività commerciali nelle aree di piazza Fiera, piazza Cesare Battisti, piazzale ex Zuffo e Lung’Adige Leopardi - nei pressi di Ponte San Lorenzo.

Leggi il comunicato



Lunedì 13 Maggio 2019

Selezionati i 10 partecipanti al Simposio di scultura del legno “Premio S. Vigilio”

La 36^ edizione delle Feste Vigiliane è pronta ad animare la città di Trento da venerdì 21 a mercoledì 26 giugno 2019. In attesa che venga svelato il programma completo il Centro Servizi Culturali S. Chiara comunica che si è concluso il bando per partecipare al Simposio di scultura del legno “Premio S. Vigilio”. Al termine delle selezioni, i dieci scultori che si contenderanno l’ambito “Premio S. Vigilio” sono risultati essere: Dangyong Liu, Martinelli Mariella, Mescalchin Antonello, Sikadi Mathurin,Simeonova Nadezhda, Taraboi Gino, Tessaro Vladimiro, Togni Moreno, Tosi Gianni, Vitali Stefano. Come da regolamento, il Simposio avrà luogo all’aperto, in via Belenzani a Trento, nelle giornate dal 21 al 25 giugno 2019.

Leggi il comunicato


Mercoledì 24 Aprile 2019

FESTE VIGILIANE 2019 – 36^ edizione

“Trento nel cuore”: conoscere, amare, vivere la città

Giunte alla loro trentaseiesima edizione, la terza affidata all'organizzazione del Centro Servizi Culturali Santa Chiara, le FESTE VIGILIANE tornano a raccontare la Trento di ieri, di oggi e di domani: sei giorni (da venerdì 21 a mercoledì 26 giugno 2019) dedicati alla celebrazione del patrono cittadino, con un ricco programma spettacolare che abbraccerà, come consuetudine, le irrinunciabili manifestazioni tradizionali.

Leggi il comunicato

          


Mercoledì 17 Aprile 2019

FESTE VIGILIANE 2019 – 36 ͣ edizione È online il bando per diventare volontario delle Feste

In attesa che venga svelato il ricco programma che caratterizzerà la 36 ͣ edizione delle FESTE VIGILIANE, il Centro Servizi Culturali S. Chiara comunica che, anche quest’anno, sarà possibile prendere parte ai sei giorni di Feste (da venerdì 21 a mercoledì 26 giugno 2019) come volontario. Da sempre figura preziosa nello svolgimento e nella buona riuscita della manifestazione, il ruolo del volontario sarà così parte integrante anche nell’edizione 2019. Per queste ragioni, il Centro si rivolge alla popolazione, invitando chiunque desideri partecipare attivamente alle Vigiliane (è necessario essere maggiorenni) a compilare con i propri dati il modulo disponibile online sul sito www.festevigiliane.it, entro il 30 aprile 2019.

Leggi il comunicato



Giovedì 28 Giugno 2018

Feste Vigiliane 2018: un successo!

Organizzare un evento della portata e complessità delle Feste Vigiliane è una prova difficile, ma gratificante. Noi ci siamo riusciti!

Leggi qui il comunicato.






Mercoledì 20 Giugno 2018

Si rinnova la collaborazione con l’Associazione Panificatori della Provincia di Trento in occasione delle Feste Vigiliane

L'Associazione Panificatori offrirà il pane per la tradizionale benedizione e distribuzione al termine della Messa solenne

Anche quest’anno l’Associazione Panificatori non mancherà al consueto appuntamento legato alla festa del Santo Patrono.

Infatti, martedì 26 giugno alle ore 11.30, dopo la Messa solenne presieduta dall’Arcivescovo Mons. Lauro Tisi nella cattedrale, due rappresentanti della categoria saranno presenti in piazza Duomo per la benedizione del pane, che sarà successivamente distribuito ai presenti.

Il pane di S. Vigilio, benedetto da Mons. Lauro Tisi, è un pane simbolico, da condividere con amore assumendosi l’impegno di stare accanto a chi ne ha più bisogno. Parte del pane messo a disposizione dall’Associazione sarà distribuito alle famiglie in difficoltà grazie al supporto di Trentino Solidale Onlus.

I prodotti offerti dall’Associazione Panificatori provengono dalla rivisitazione di alcune antiche ricette, che storicamente venivano elaborate con materie prime della nostra tradizione agricola: ingredienti semplici che insieme danno origine a una gustosa rosetta al mais, per il “pane di San Vigilio”, e a un gradevole dolce ai fichi, per il “dolce di San Vigilio”.




Mercoledì 6 Giugno 2018

Presentata la 35^ edizione delle Feste Vigiliane

Si rinnova a Trento l’appuntamento con le Feste Vigiliane, affidate all’organizzazione del Centro Servizi Culturali S. Chiara su incarico dell’amministrazione comunale. Dal 22 al 26 giugno 2018 la 35^ edizione delle feste patronali tornerà a riempire le vie della città con spettacoli, tradizione e tanto divertimento. Cinque giorni scanditi dalle irrinunciabili manifestazioni tradizionali, affiancati da un ricco calendario di spettacoli. Il programma è stato presentato questa mattina nella Sala di Rappresentanza di Palazzo Geremia dal direttore del Centro Servizi Culturali S. Chiara Francesco Nardelli, dalla consulente artistica Cristina Pietrantonio, alla presenza del sindaco di Trento Alessandro Andreatta e del presidente del Centro Servizi Culturali S. Chiara Enzo Bassetti.

A breve tutto il programma completo sul nostro sito!


Mercoledì 6 Giugno 2018

OLTRE LO SCATTO _ Contest Instagram

# O L T R E L E M U R A 2 0 1 8

Con OLTRE LO SCATTO puoi esprimere il tuo "oltre le mura".

Questa 35esima edizione delle Feste Vigiliane ha preso a cuore il motto usato per "Trento18 capitale della cultura" e sulla cultura pone un nuovo accento. Svariate possibilità interpretative si celano sotto il concetto di "oltre le mura", decodificate con spettacoli ed eventi unici nel loro genere in questa edizione 2018. Mostra la tua interpretazione ed esprimi il tuo "oltre le mura" lanciando uno sguardo al di là dei tuoi confini e limiti. Posta massimo 3 foto su Instagram taggando @FesteVigiliane e usando l'hashtag #oltrelemura2018 e parteciperai al concorso !

Qui il regolamento del concorso!




Mercoledì 6 Giugno 2018

COLORA LA CITTA' _ Contest Instagram

# C I T T À G I A L L A B L U

Le Feste Vigiliane 2018 vanno “oltre le mura”, con spettacoli ed eventi che esprimono il desiderio di lanciare uno sguardo al di là dei propri confini e limiti. Mostra la tua voglia di esserci, indossa i colori della più grande festa di Trento, posta le tue foto su Instagram taggando @FesteVigiliane e usando l'hashtag corretto e partecipa al concorso #cittàgiallablu (hashtag ufficiale)!
“La città è gialla e blu, la città sei anche tu!”

Leggi il regolamento del contest


Mercoledì 30 Maggio 2018

Chiarimenti sul Tribunale di penitenza

In seguito alle informazioni apparse in questi giorni sugli organi di informazione, relative al Tribunale di Penitenza – evento inserito all’interno delle Feste Vigiliane 2018 -, il Centro Servizi Culturali S. Chiara tiene a precisare che il tradizionale tribunale popolare sarà quest’anno curato da un gruppo di attori che hanno preso parte al cast di “Voldemort: Origins of the Heir”: mediometraggio di produzione indipendente, ispirato alla celeberrima saga sul mondo dei maghi. La scelta è stata operata con l’intento di valorizzare un gruppo di eccellenze attoriali trentine, che si sono distinte per la loro interpretazione nel film indipendente sopra citato.

Link al comunicato


Giovedì 24 Maggio 2018

Presentata "La Magica Notte"

Torna all’interno delle Feste Vigiliane l’appuntamento con “LA MAGICA NOTTE”, giunta quest’anno all’undicesima edizione. 

Sabato 23 giugno le vie del centro si trasformeranno in un grande momento di festa dedicata alla notte magica per eccellenza, il solstizio d’estate.

Qui il link al comunicato.


Martedì 15 Maggio 2018

Svelate le iniziative per la giornata inaugurale delle Feste Vigiliane 2018

Venerdì 22 giugno Trento inaugurerà le Feste Vigiliane con una pacifica invasione di oltre mille cantori, facenti parte della Federazione Cori del Trentino, che abiteranno la città a partire dalle ore 18.

Fino alle ore 21 il pubblico potrà così passeggiare per la città godendo di brevi assaggi musicali, offerti da ventinove diversi cori, che esploreranno il tema delle Feste Vigiliane 2018, “Oltre le mura”.  

La giornata prevede come di consueto l’appuntamento con il Corteo Storico che dal Castello sfilerà lungo le vie del centro fino ad arrivare in Piazza Duomo. Per suggellare l’importanza delle Feste Vigiliane, il Castello del Buonconsiglio aprirà le rinnovate sale di Castel Vecchio con accesso gratuito dalle ore 14.00.

In concomitanza si svolgerà la rievocazione storica inserita all’interno della rassegna “dicastelincastello” dal titolo “Trionfo Tridentino”.


Scarica il Comunicato Stampa



Giovedì 10 Maggio 2018

Online il bando per il Magic Night Cosplay Contest 2018

Finalmente è scaricabile il bando per partecipare al Magic Night Cosplay Contest.
Ci sono fantastici premi, tra cui un soggiorno al Lucca Comics 2018!


Venerdì 4 Maggio 2018

Online il bando per i volontari alle Feste Vigiliane

Per tutti coloro che vogliono fare un'esperienza unica all'interno dell'organizzazione delle Feste Vigiliane è online il bando per partecipare come volontario.

Cliccando qui  entrerete nella sezione “Volontari e stagisti” dove troverete il bando con tutte le informazioni per chi desidera collaborare con noi.

Vi aspettiamo numerosi!


Giovedì 3 Maggio 2018

Selezionati gli artisti per il Simposio

E’ stato pubblicato il verbale della selezione delle candidature al Simposio di scultura del legno “Premio S. Vigilio”.

Lo trovate nell’area PARTECIPA > Simposi e contest.


Giovedì 22 Marzo 2018

Comunicato Stampa: Feste Vigiliane 35° edizione "Oltre le mura"


Ritorna a Trento l’appuntamento con le Feste Vigiliane, affidate anche quest’anno dall’Amministrazione comunale all’organizzazione del Centro Servizi Culturali S. Chiara. Giunte alla trentacinquesima edizione, le feste patronali – in programma da venerdì 22 a martedì 26 giugno 2018 – animeranno le vie del centro storico, trasformando la città in un grande palcoscenico che ospiterà un fitto calendario di spettacoli, affiancato alle irrinunciabili manifestazioni tradizionali. Le principali novità delle “Vigiliane 2018” sono state anticipate oggi nel corso di una conferenza stampa dal direttore del Centro S. Chiara, Francesco Nardelli e dalla consulente artistica, Cristina Pietrantonio. E’ intervenuto l’assessore alla Cultura del Comune di Trento, Andrea Robol. 

 «Dopo aver esplorato lo scorso anno la relazione di Trento con il suo fiume, il filo conduttore che legherà gli appuntamenti di questa 35ª edizione – ha affermato Francesco Nardelli aprendo l’incontro con i giornalisti – sarà “OLTRE LE MURA”: un tema che intende riprendere e rilanciare la sfida giocata da Trento in occasione della candidatura a capitale italiana della cultura». 

Una candidatura sfumata per un soffio in favore di Palermo, ma che resta un punto di partenza per questa edizione delle Feste Vigiliane. «Vogliamo ripartire da uno degli eventi più rappresentativi della città– ha affermato l’assessore alla Cultura del Comune di Trento Andrea Robol – e da un’edizione che saprà contraddistinguersi da un punto di vista culturale. In un momento storico complesso, occorre andare oltre, dialogare ed esplorare nuovi percorsi, anziché chiudersi e barricarsi dietro i nostri confini».

Le mura sono certamente quelle storiche e fisiche della città, ma possono anche rappresentare le barriere culturali che definiscono il nostro agire nel mondo, come ha spiegato la consulente artistica delle Feste Cristina Pietrantonio. «Da sempre l’uomo edifica mura per tenersi “al riparo”, ma anche per cercare di stabilire l’identità di chi sta da un lato e chi dall’altro. Non importa se gigantesche, come la Grande Muraglia, o di dimensioni più ridotte come il Vallo di Adriano, le mura definiscono il confine della civiltà. Altre mura sono state erette nella storia per rinchiudere coloro i quali, all’interno della società, manifestassero comportamenti non accettabili. Sarà dunque una 35^ edizione proiettata verso “l’oltre”, verso il superamento di tutte quelle mura che delimitano spazi e possibilità, nel tentativo di raggiungere nuovi orizzonti».

Per realizzare tale obiettivo, l’edizione 2018 delle Feste Vigiliane non può che ripartire dalle fondamenta, dai punti cardine della propria identità, dalle manifestazioni tradizionali che scandiranno questa “cinque giorni” di feste patronali: il Corteo Storico, il Tribunale di Penitenza, il Palio dell’Oca, la Tonca, la Processione di S. Vigilio e la Messa Solenne, la Mascherada dei Ciusi e dei Gobj e i Fuochi di S. Vigilio.

Si inizierà venerdì 22 giugno con il tradizionale e attesissimo Corteo Storico che partirà dal Castello del Buonconsiglio, per spostarsi poi in Piazza Duomo dove avrà luogo la Cerimonia di apertura e il giuramento degli zatterieri. Ad aprire il corteo i personaggi che caratterizzano le Feste: i nobili della città, gli zatterieri del Palio dell’Oca, i Ciusi e i Gobj.

Interessanti novità, invece, sono state annunciate dalla consulente artistica Cristina Pietrantonio per quanto riguarda l’immancabile appuntamento di sabato 23 giugno con il Tribunale di Penitenza in Piazza Fiera, affidato quest’anno alla crew protagonista di “Voldemort, Origins of the Heir”, mediometraggio di produzione indipendente trentina. Il fan film di “Harry Potter”, dedicato alle origini del famigerato e innominabile cattivo, è diventato in breve tempo un vero fenomeno internazionale, attirando l’attenzione della stampa estera e incantando oltre 13 milioni di utenti su YouTube. Una produzione indipendente, ma soprattutto un orgoglio italiano e trentino, visto che nel cast sono presenti Gelsomina Bassetti, Andrea Bonfanti, Alessio Dalla Costa, Andrea Deanesi, Maddalena Orcali e Stefano Rossi. «Sarà un Tribunale diviso in due parti che dialogheranno tra di loro – ha spiegato l’attrice e regista Annalisa Morsella – ci sarà una parte dal vivo ed un’altra che verrà proiettata tramite video. Il risultato finale sarà una pièce teatrale, comica e tagliente». 

Spetterà dunque a loro animare il Tribunale di questa 35^ edizione, affiancati da Denis Fontanari, Massimo Lazzeri, Annalisa Morsella, Alberto Frapporti, Johnny Mox e “Stregoni”. La regia è affidata ad Alessio Dalla Costa e ad Annalisa Morsella. «Il Tribunale ha già registrato dei cambi in passato – ha ammesso Francesco Nardelli – in questa edizione le modifiche riguardano solamente il format e i soggetti che lo interpreteranno. Il Tribunale rimane sempre tale, cambia solo il nostro sguardo oltre le mura, verso il nostro contesto civile e sociale, in chiave ironica».

Si proseguirà domenica 24 giugno con l’immancabile Palio dell’Oca, l’emozionante sfida a colpi di remi sulle acque dell’Adige, che si concluderà sul Ponte di San Lorenzo con la premiazione dei vincitori e lo svolgimento della tradizionale Tonca.

 All’insegna della tradizione, infine, anche la giornata conclusiva di martedì 26 giugno. Dalla Chiesa di Santa Maria Maggiore partirà la Processione, che porterà l’urna con le reliquie di S. Vigilio all’interno della cattedrale dove, alle ore 10.00, sarà celebrata la Messa Solenne da Mons. Lauro Tisi, Arcivescovo di Trento. Durante la funzione saranno benedetti il Pane e il Vino di S. Vigilio, che saranno successivamente distribuiti in Piazza Duomo.

A concludere questa edizione 2018, ancora una volta, l’entusiasmante Disfida deiCiusi e dei Gobj in Piazza Fiera. L’agguerrita contesa tra Trento e Feltre per “la polenta” avrà la sua coreografica cornice conclusiva a Maso Mirabel, con i Fuochi di S. Vigilio. Uno spettacolare e scenografico momento per salutare la 35^ edizione, dando l’appuntamento al 2019.

Le Feste Vigiliane vogliono essere un invito a vivere appieno la città di Trento, ad apprezzarne le bellezze, a gustare le eccellenze del territorio, anche in ambito culturale. Anche quest’anno, dunque, sarà possibile vivere le Feste in prima persona, partecipando ai bandi di gara, già pubblicati sul sito www.festevigiliane.it/partecipa. Le aree per le quali è possibile candidarsi sono le seguenti: Eventi e spettacoli, Simposi e Contest, ed Area Commerciale.

Il programma completo delle Feste Vigiliane 2018 sarà comunicato e presentato successivamente.

Trento, 22 marzo 2018


Venerdì 16 Marzo 2018

Punto ristoro in Piazza Fiera: il bando è online!

Aperto il bando per il servizio di ristorazione di Piazza Fiera.

Regolamento e info a questo link http://festevigiliane.it/partecipa


Lunedì 26 Febbraio 2018

Simposio di scultura del legno e artisti di strada: i bandi sono on line!

Con piacere Vi informiamo che a questo link http://festevigiliane.it/partecipa troverete i bandi per candidarsi a partecipare alle prossime Feste Vigiliane.

Nella sezione “Eventi e spettacoli” troverete il bando rivolto ad artisti di strada e in “Simposi e certamen” il regolamento del Simposio di scultura del legno.

Sarà possibile consultare i singoli bandi e, in caso di rispondenza con quanto richiesto, aderire al bando di interesse attraverso il form.


Venerdì 23 Febbraio 2018

Magic Night Cosplay Contest

Mancano esattamente 4 mesi al Magic Night Cosplay Contest!

Giunto alla seconda edizione, si svolgerà sabato 23 giugno 2018 presso piazza delle Donne Lavoratrici nel quartiere Le Albere a partire dalle ore 21.

Tutti i cosplayer attinenti al mondo anime, videogiochi, cartoon, fiction cinetelevisiva di qualunque nazionalità sono benvenuti!

Il Magic Night Cosplay Contest prevede un premio speciale per il miglior cosplay o costume originale attinente al tema: “Invaders: la paura dell'altro nei fantamondi”. Sarà premiato il miglior invasore, tra mostri, alieni, barbari e tutto ciò che la fantasia umana ha concepito per tracciare un confine netto tra “noi” e “i cattivi”.

Presto maggiori dettagli!


Lunedì 19 Febbraio 2018

Da venerdì 22 a martedì 26 giugno 2018 OLTRE LE MURA… con le Feste Vigiliane

Cinque giorni di festa che potremo vivere intensamente lungo le strade e nelle piazze del

centro storico cittadino, ma che ci porteranno anche “Oltre le mura”. 

“Oltre le mura” rappresenta, infatti, il filo conduttore di questa edizione delle Feste

Vigiliane.

Da sempre l'uomo edifica mura per tenersi “al riparo”, ma anche per stabilire l'identità di chi

sta da un lato e chi dall'altro. Ma le mura possono essere anche simboliche, ostacoli culturali o fisici che impediscono un

orizzonte possibile. E qui il mito racconta di chi ha tentato di superare limiti invalicabili: Prometeo

che ruba il fuoco agli dei, oppure Ulisse che giunge ai margini del mondo, rappresentano immagini

del nostro desiderio, da sempre lanciato “oltre” l'immaginabile.

Ecco allora che il tema “Oltre le mura” potrà trovare espressione negli eventi teatrali e

musicali, nelle sfilate storiche in costume, nei concerti e negli spettacoli che, in vari punti della

città, richiameranno gli spettatori. Per ritrovarsi poi come sempre “ai piedi delle mura”, quelle

storiche di piazza Fiera, dove sarà allestito il palcoscenico che ospiterà alcuni degli eventi più attesi

delle “Vigiliane”.


Martedì 6 Giugno 2017

“La città sul fiume” presentata la 34ª edizione delle Feste Vigiliane

Torna puntuale a Trento, in occasione della ricorrenza patronale del 26 giugno, l’appuntamento con le Feste Vigiliane. Raccogliendo la quasi ventennale  eredità dei “Servizi Organizzativi ed Immagine Città di Trento”, il Centro Servizi Culturali S. Chiara cura quest’anno la 34ª edizione di un appuntamento che, nel tempo, ha raccolto consensi crescenti, diventando uno dei più attesi della città. Il ricco programma è stato illustrato nel corso di una Conferenza Stampa tenutasi nella sala di Rappresentanza di Palazzo Geremia.

«Questa edizione 2017 delle Feste – ha esordito il Sindaco, Alessandro Andreatta, – si muove nel segno della continuità fra tradizione e innovazione, dipanando un nuovo filo narrativo che ci aiuterà a riscoprire la storia della città, pur non dimenticando gli irrinunciabili appuntamenti della tradizione.» Il sindaco ha poi rivolto un ringraziamento a Giudo Malossini che ha guidato fino allo scorso anno il Comitato Organizzatore delle “Vigiliane”, trovando eco nelle parole del presidente del Centro S. Chiara, Ivo Gabrielli, che ha anche ringraziato l'Amministrazione comunale per la fiducia accordata e ha augurato buon lavoro ai gruppi e a tutti i collaboratori che, a vario titolo, saranno protagonisti della prossima edizione delle Feste.

Da giovedì 22 a lunedì 26 giugno la città si farà dunque palcoscenico diffuso, e invita fin d'ora i suoi abitanti e i suoi ospiti a goderla appieno, in un clima giocoso e di incontro. Il corteo e la cerimonia inaugurale daranno il via al programma di intrattenimento, musica e spettacolo, che incornicerà gli appuntamenti tradizionali: il Tribunale di penitenza, il Palio dell’Oca, la Tonca, la Mascherada dei Ciusi e dei Gobj, i fuochi di S. Vigilio. Il 24 giugno la Magica Notte si scatenerà, con tutta la sua energia, lungo le vie del centro storico e nel quartiere Le Albere.

Come in passato, gli spazi destinati a ospitare gli eventi principali saranno piazza Fiera con le tribune per il pubblico, piazza Duomo e piazza Cesare Battisti. Inoltre, sarà inserita nel perimetro di maggiore frequentazione piazza S. Maria Maggiore, tenendo conto infine della “città nuova”, rappresentata dal quartiere Le Albere, con manifestazioni legate, in parte, al tema specifico scelto per questa edizione delle Feste: la città sul fiume.

 «Le proposte di quest’anno – ha spiegato il direttore del Centro Servizi Culturali S. Chiara, Francesco Nardelli saranno legate da un filo conduttore: la relazione, inequilibrio mobile, tra Trento e il fiume Adige e più in generale tra l’insediamento urbano e le vie d’acqua, tra l’uomo e l’elemento acqua. Un tema in grado di connetterci al patrimonio storico del territorio, di stimolare la fantasia e di aprire nuove prospettive verso scenari futuri.»

 «Molte le novità nel programma di quest’anno che coinvolgeranno Trento e il suo fiume – ha affermano Cristina Pietrantonio, consulente artistica del CSC per le Feste Vigiliane. Sono in programma spettacoli, concerti, pagaiate sul fiume, artisti di strada, aperture speciali di palazzi e musei, la rassegna Unda Fluminis (passeggiate animate alla riscoperta dell’antico volto della città sul fiume), il set fotografico Last-Day, a cura della Compagnia Dynamis, che coinvolgerà il pubblico per tutto l’arco delle Feste, facendolo diventare parte di un gioco di immedesimazione, tra pose fotografiche viventi e scenari immaginari del fiume Adige.»

 Tra gli eventi più interessanti e attesi lo spettacolo inaugurale Fiore di Loto, che giovedì sera animerà Piazza Fiera con eleganti e straordinarie performance di musica, danza ed effetti nuovi nel loro genere. Un momento emozionante che accompagnerà il pubblico in un mondo in cui l’acqua torna ad essere elemento puro e ancestrale che genera e rigenera la vita.

Sabato 24 giugno nell'ambito della Magica Notte sarà dato spazio ad altri due appuntamenti dedicati al tema dell’acqua: in scena in Piazza Duomo Corpi Fluidi, galà della danza a cura delle scuole Arte Danza, Club La Fourmie, D.Lab, L’Altro Movimento, mentre al Parco MUSE spazio a Water in time – fontane danzanti – uno show incredibile con getti d’acqua e fasci di luce pronti a scatenarsi al ritmo di musica.

Domenica 25, invece, sarà la volta di Vidi Aquam Veglia di S.Vigilio - con testi a cura di Giuseppe Calliari, accompagnati dal Gruppo Vocale Feininger e affidati alla voce recitante di Alessio Dalla Costa – mentre in Piazza Fiera l’appuntamento è con l’acrodance di Something e i suoi dodici acrobati danzatori che, attraverso il linguaggio del corpo, affrontano il mondo come uno spazio senza gravità e senza confini, con la consapevolezza che “la curiosità sta alla base di una continua crescita”.

Infine, a chiudere le Feste prima dei consueti Fuochi di S.Vigilio, ecco lunedì 26 un altro momento di grande musica con il Concerto Baratto di Maurizio Mastrini, tra i più quotati e sbalorditivi pianisti contemporanei mondiali. Un evento di grande rilievo culturale, con una particolare attenzione alla solidarietà. Il pubblico, infatti, potrà garantirsi un posto a sedere donando beni alimentari da destinare ai più bisognosi. L’evento verrà realizzato con la collaborazione di Trentinosolidale onlus.

Trento, 6 giugno 2017


Venerdì 12 Maggio 2017

Per le FESTE VIGILIANE 2017 Trento si colora di GIALLO e di BLU

Stanno entrando nel vivo i preparativi per le prossime Feste Vigiliane che, dal 22 al 26 giugno, vedranno alternarsi gli appuntamenti della tradizione (dal Corteo inaugurale al Tribunale di penitenza, dalla disfida dei Ciusi e dei Gobj al Palio dell'Oca, fino ai fuochi di S. Vigilio, passando per la Magica Notte del 24 giugno).

In queste giornate, le possibilità di festeggiare l'arrivo dell'estate godendosi una città trasformata in grande palcoscenico all'aperto saranno davvero moltissime: si esibiranno acrobati, musicisti, artisti di strada, attori, ma la grande scommessa di quest'anno è anche quella di rendere visibile l'amore dei trentini per la propria città.

La sfida è stata lanciata, prima di tutto, ai commercianti e ai ristoratori: vestire Trento con i suoi colori, il giallo e il blu. Ma anche il pubblico è invitato a mettersi in gioco: una maglietta, un foulard, basterà pochissimo per far sapere a tutti che Trento è viva, positiva, giocosa, creativa, che ha voglia di esserci e partecipare. Parola d'ordine: “La città è gialla e blu, la città sei anche tu!” 

#cittàgiallablu


Venerdì 31 Marzo 2017

Vincitori call Unda fluminis

I vincitori della call Unda fluminis per artisti e compagnie del territorio sono:

- Associazione Labirinti Armonici (Athesis 1700);
- Associazione Culturale I Teatri Soffiati;
- Stefano Benedetti;
- Associazione Culturale Il Vagabondo.

I progetti selezionati saranno inseriti nella programmazione delle Feste Vigiliane nei giorni 22 e 23 giugno.


Giovedì 9 Marzo 2017

Sono aperte le iscrizioni per i volontari

Dalla giornata di oggi, giovedì 9 marzo, e fino al 15 aprile sarà possibile presentare la propria candidatura come volontario.

Tutte le informazioni alla pagina festevigiliane.it/partecipa alla voce volontari e stagisti.


Vi aspettiamo!


Mercoledì 15 Febbraio 2017

Sono on line i bandi per partecipare alla manifestazione

Nella mattinata odierna sono stati presentati i bandi per lo sviluppo del programma delle prossime Feste Vigiliane.

A questo link http://festevigiliane.it/partecipa troverete le sezioni “Eventi e spettacoli” con i bandi rivolti ad artisti di strada, artisti e compagnie del territorio e altre proposte e “Simposi e certamen” con il regolamento del Simposio di scultura del legno.

Sarà possibile consultare i singoli bandi e, in caso di rispondenza con quanto richiesto, aderire al bando di interesse attraverso il form.


Lunedì 9 Maggio 2016

Il nuovo sito è online!

Un ringraziamento speciale agli amici di Vitamina Factory che in questi mesi ci hanno dedicato ore e ore di tempo per fare un lavoro eccellente!
A noi piace tantissimo, speriamo piaccia anche a voi!
Buona navigazione! 

Feste Vigiliane... la magia sta per cominciare!